jueves, 22 de noviembre de 2007

Colombia: Uribe chiude dialogo per la pace

Il Presidente colombiano ha interrotto unilateralmente il dialogo che doveva portare allo scambio di prigionieri e a un possibile accordo di pace. Uribe ha estromesso la senatrice Piedad Cordoba e Chavez. Praticamente ha fatto calare la pietra tombale sulle speranze che si erano ridestate nella società colombiana sulla possibile fine di una guerra civile che si protrae da 50 anni.

Perchè Uribe ha preso questa grave decisione? Ufficialmente, ha reagito ad una telefonata che la senatrice ha fatto al capo delle forze armate, nella quale l'ufficiale ha potuto parlare direttamente con Chavez. Uribe ritiene intollerabile ed inammissibile una cosa del genere.

Questa decisione ha sorpreso un pò tutti, nonostante che nelle settimane scorse vari ministri del governo colombiano si erano pronunciati pubblicamente contro la trattativa con la FARC, e la mediazione di Chavez e Piedad Cordoba. Ha avuto il sopravvento la linea dura del partito oltranzista, quello dello scontro frontale.

Il portavoce del governo francese ha mostrato il rammarico di Sarkozy ed ha specificato che "..continuiamo a credere che la mediazione di Chavez è la migliore possibilità per arrivare ad un accordo".