Mostrando entradas con la etiqueta Venezuela. Mostrar todas las entradas
Mostrando entradas con la etiqueta Venezuela. Mostrar todas las entradas

viernes, 17 de octubre de 2014

VENEZUELA ENTRA nel CONSIGLIO di SICUREZZA dell'ONU

TURCHIA E' STATA RESPINTA 
SPAGNA CI RIESCE ALLA TERZA VOTAZIONE

Il Venezuela entra nel Consiglio di Sicurezza dell'ONU, con 181 voti su 182 delegazioni presenti nella gran sala delle sessioni. Aveva bisogno di 122 voti, ne ha pttenuto molto di più del necessario. Una grande vittoria per il Paese sudamericano che era il candidato di tutta l'America Latina e i Craibi, con l'appoggio delle

martes, 14 de octubre de 2014

Are Europe’s Horrid Crimes Forgiven?


That German colonialist horse in Namibia! 
(German colonialist horse in Namibia)              
ANDRE VLTCHEK  Many North American intellectuals have this ongoing love affair with everything that is European, particularly with the European ‘social system’ and ‘European culture’. It is a deadly, shameful obsession; partially based on a desperate desire to maintain the belief that the West is not finished, yet, and that to a great extent it is still superior to the

lunes, 13 de octubre de 2014

Exxon Mobil sconfitta dal Venezuela

La multinazionale riceverà solo il 5% delle sue esorbitanti pretese - Nazionalizzare non è espropriare

Tito Pulsinelli Per la nazionalizzazione dell'industria e dei giacimenti petroliferi decretata da Chàvez, la multinazionale nordamericana Exxon Mobil pretendeva 20 miliardi di dollari. Dovrà accontentarsi di 1,5 miliardi, di cui 900 milioni furono già depositati tempo addietro dal Venezuela. Ha deciso così il tribunale di arbitraggio internazionale (CIADI), respingendo la

jueves, 9 de octubre de 2014

Prove generali di fascismo in Venezuela

Stefano Zecchinelli. La situazione politica venezuelana desta preoccupazione per la sua gravità e complessità. Sono senz'altro condivisibili le dichiarazioni di Attilio Folliero, economista di formazione marxista, relativamente all' assassinio del deputato socialista Roberto Serra. Riportiamo testualmente le sue parole: 
"In Venezuela assistiamo ad una nuova strategia dell'oligarchia. Dopo aver cercato inutilmente di riprendersi il potere e la gestione delle immense risorse del paese attraverso elezioni, colpi di stato, serrate padronali, tentativi di omicidio del presidente, guerra economica, restrizione di ogni tipo di bene sul mercato e qualsiasi tipo

martes, 7 de octubre de 2014

NICARAGUA, ALTERNATIVA MULTIPOLARE al CANALE di PANAMA

Projet majeur d’infrastructure en Amérique Latine d’initiative chinoise — proposition de canal interocéanique au Nicaragua.Cina e Russia finanzieranno il secondo canale inter-oceanico

Nell'ultimo decennio l'America latina è stata visitata più volte da delegazioni russe e cinese che da quelle degli Stati Uniti. Queste ultime, praticamente, offrono nient'altro che coperazione in funzione anti-narcotici o anti-terrorista. Vendita di armamento o paravento per istallare reti di spionaggio.
Le navi russe hanno fatto scalo a Cuba, sono avvenute esercitazioni navali con il Venezuela ed

jueves, 2 de octubre de 2014

Venezuela - Terroristi alzano il tiro: assassinato il deputato socialista Robert Serra

Attilio Folliero, Caracas 02/10/2014  Ieri notte a Caracas è stato brutalmente assassinato il giovane deputato socialista Robert Serra; con lui assassinata anche la giovane sposa, María Herrera. Il deputato socialista, di soli 27 anni, viveva in una casa nel popolare quartiere “La Pastora” di Caracas. Il cadavere della signora giaceva al piano terra, mentre il corpo del deputato è stato ritrovato al piano superiore, secondo quanto comunicato dal Ministro degli Interni.

martes, 30 de septiembre de 2014

BRASILE, UN’ELEZIONE CRUCIALE


BRASILE, UN’ELEZIONE CRUCIALE


Marina Silva, neoliberista, schierata con l'egemonismo USA

inv Maximiliano Barreto L’ascesa al potere di Hugo Chavez in Venezuela nel 1999 apre una nuova fase storica in America Latina. Da allora, tutte le elezioni presidenziali nella regione hanno trasmesso (e ci trasmettono) lo stesso sentimento: incertezza per quanto riguarda la continuazione del progetto di unità regionale. Pertanto, molte volte siamo stati esposti a questa situazione,

jueves, 25 de septiembre de 2014

Venezuela, Alba, America Latina: la rivoluzione procede

Fabio Marcelli Tempi duri per i nemici della rivoluzione venezuelana. Sembra definitivamente fallito il tentativo golpista-insurrezionale dei pariolini di Caracas, coadiuvati da avanzi di galera e residuati bellici del paramilitarismo colombiano, che rischiano la disoccupazione e anche il carcere a causa del processo di pace promosso dal presidente Santos e dalle Farc.
E’ in gioco la capacità del popolo venezuelano di conservare e migliorare le indubbie

lunes, 22 de septiembre de 2014

BRAZIL: Marina Silva la Capriles brasileña

 Fundadora con Lula del Partido de los Trabajadores y hoy pasada al campo de la más reaccionaria derecha

Miguel Angel Ferrer* El próximo domingo 5 de octubre habrá elecciones presidenciales en Brasil. Se enfrentarán la actual presidenta Dilma Roussef y Marina Silva, candidata del Partido Socialista, organización política de extrema derecha, fiel seguidora de los dictados de Washington y que de socialista sólo tiene el nombre.

viernes, 19 de septiembre de 2014

USA invia 3000 soldati in Africa contro...l'ebola (sic)

 Offensiva generale USA - In Africa spedizioni militari - Guerra economica in Sudamerica - Terrorismo su commissione in Medioriente - Sogno d'un conflitto bellico anti-russo, con il pretesto dell'Ucraina

Coriolanis 3000 soldati USA spediti in Liberia -Africa occidentale- a combattere contro un virus. Non sono medici, nè specialisti contro le epidemie e neppure infermieri. Sono soldati addestrati per combattere, ma non certo l'ebola o altri virus. 
 look: EBOLA: Cuba Sees a Crisis, and Sends Docs; The US Sees an Opportunity and Sends Troops

Inventan una epidemia inesistente, es el nuevo terrorismo contra Venezuela



Video que analiza el montaje mediático llevado a cabo por medios nacionales, de Estados unidos y de Espana para difundir un falso rumor sobre un supuesto virus no reconocido que habría causado la muerte de al menos 8 ciudadanos del estado Aragua.

jueves, 11 de septiembre de 2014

Foro di Sao Paulo in Bolivia:La sinistra latinoamericana

Marco Consolo Dal 24 al 29 Agosto si è tenuto il 20° Incontro del Foro di Sao Paulo a La Paz, capitale della Bolivia. L’evento ha riunito quasi 200 delegati di partiti ed organizzazioni della sinistra latinoamericana e dei Caraibi,  con la presenza tra gli altri di una nutrita delegazione di invitati europei. Impegnativo il programma: “Per l’Agenda della Patria Grande:  sconfiggere la povertà e la contro-offensiva imperialista. Conquistare la pace, l’integrazione ed il Vivir bien nella nostra America”.

domingo, 24 de agosto de 2014

Why Do They Hate Us?


What truly unites countries as diverse as Cuba and China, Russia and Venezuela, Bolivia and South Africa?

ANDRE VLTCHEK They hate us, because we are alive, and because we are walking and moving forward, sometimes stumbling, sometimes unsteady, but walking nevertheless.
All the while they are dragging all of humanity back into, dark

jueves, 7 de agosto de 2014

Russia sanziona i sanzionatori "occidentalisti"

Conseguenze più dure per l'UE - Commercio Russia-USA ammonta a 40 miliardi, quello russo-europeo è di 450 miliardi !

La Russia chiude il suo mercato alle merci prodotte dai Paesi che hanno applicato sanzioni alle "persone giuridiche e fisiche russe", dopo forti pressioni  degli Stati Uniti. Saranno  regolamentati gli alimenti, materie prime e tecnologie originarie dei paesi che

martes, 5 de agosto de 2014

Venezuela: Palestina es una herida abierta

Urge el levantamiento del bloqueo a la Franja de Gaza.
El ministro de Asuntos Exteriores venezolano, Elías Jaua ha instado la acción inmediata de los países del mundo para liberación de Palestina, además de expresar su solidaridad con los niños del enclave costero que debido a las agresiones del régimen de Israel han perdido sus seres queridos y han sido víctimas de estas agresiones. 
En la reunión de los cancilleres del Movimiento No Alineado (MNA), el ministro venezolano ha considerado que “Palestina es una herida abierta en el

jueves, 31 de julio de 2014

ARGENTINA: IL DEFAULT INDOTTO dall'ESTERNO



Gennaro Carotenuto Dopo il default, quello vero, quello del 2001 provocato dal fallimento strutturale del modello neoliberale, l’Argentina di Néstor Kirchner e poi di Cristina Fernández, aveva raggiunto accordi col 92.4% dei creditori per la ristrutturazione del debito. Restavano un manipolo dei più avvoltoi dei fondi speculativi, quelli che dagli anni ’80 reaganiani in qua si arricchiscono sulla fame dei popoli spostando capitali da un angolo all’altro del mondo e mandando in rovina l’economia reale con un click.
A quelli, ai fondi speculativi che detengono il 7.6% del debito argentino, la corte suprema di un paese terzo, gli Stati Uniti, aveva dato ragione, obbligando il paese a

miércoles, 30 de julio de 2014

USA: Olanda libera il console del Venezuela fermato ad Aruba

Il Regno d'Olanda ha liberato il generale venezuelano Hugo Carvajal, arrestato sorprendentemente nell'isola-colonia di Aruba, dove si apprestava a svolgere funzioni diplomatiche nel locale consolato generale. I funzionari di Aruba, con il pretesto di una "richiesta di detenzione" prevista da un trattato speciale sottoscritto dall'Olanda con gli Stati Uniti, arrestarono il console del Venezuela. Contro di lui non esiste nessun procedimento

domingo, 13 de julio de 2014

BRICS: Destini incrociati del blocco sudamericano e UE

 Diktat USA anche contro la Comerzbank - L'Argentina punta i piedi e trova un fronte di sostegno - BNP Paribas china il capo e tratta - Blocco sudamericano fa resistenza,  UE miope e muta

Tito Pulsinelli -  Si spengono le luci sui Mondiali di calcio, la cupola mafiosa di questo potere globale sovranazionale decolla con gli aerei privati e un bottino oscillante tra i 3 e i 4 miliardi di dollari. I mestatori, il braccio armato mediatico e gli inconsapevoli  utili idioti  delle reti sociali, "interni" alla guerra psicologica coordinata dal Pentagono, non sono riusciti a creare disturbi e schiamazzi "umanitaristi". Lo sfregio al prestigio e alle elevate quotazioni elettorali della

jueves, 10 de julio de 2014

L’America Latina si rifiuta di vivere nella “caserma globale” degli Stati Uniti

Obiettivi USA nel continente: Cuba, Venezuela, Ecuador, Nicaragua, Bolivia, Argentina e perfino Brasile

L’America Latina ha dato grande interesse al discorso del Presidente Putin alla conferenza degli ambasciatori e rappresentanti permanenti della Federazione Russa, il 1.mo luglio. L ‘interesse è cresciuto ancora più quando è stato riportato, il 4 giugno, che il presidente russo Vladimir Putin visiterà Cuba, Argentina e Brasile entro la fine mese. Il Presidente visiterà l’America Latina e parteciperà al vertice del gruppo BRICS delle cinque principali economie emergenti (Brasile, Russia, India, Cina e Sud Africa) del 11-16 luglio… “A margine del vertice