miércoles, 23 de julio de 2014

Effetti di singoli atti di gentilezza


Un emozionante video di tre minuti di Thai Good stories . Le immagini sono più forti di qualunque parola che si potrebbe utilizzare. Campagna "Cambia il pianeta un piccolo passo alla volta". english

Ventriloqui, pupazzi e accordo commerciale Usa-Ue

 Così pochi giorni fa abbiamo udito le voci del ventriloquo uscire dalle bocche dei nostri governanti. L’ineffabile Renzi, colui che il più delle volte parla senza dire alcunché (è anche questa una capacità molto importante per i politici di oggi, ma bisogna dare a lui il merito di averla portata alle vette del sublime), stavolta, animato dal ventriloquo, ha detto qualcosa di concreto: che bisogna firmare subito il TTIP, il trattato internazionali di libero commercio tra USA ed Europa. “E’ tutto a nostro vantaggio” ha detto il ventriloquo. “Sst!... Guerrino dorme,

lunes, 21 de julio de 2014

Israele perde 16 soldati e un ufficiale a Gaza


gas-station-fire-israelcaptureL’Associazione degli industriali israeliani (AII), rende noto che al decimo giorno di attacchi aerei e bombardamenti scatenati dal governo di Tel Aviv contro la popolazione di Gaza, ammonterebbero a 70 milioni di euro i danni provocati dai missili lanciati dal eterritorio palestinese. L'AII ritiene che il 40% delle perdite econmiche è  dovuto all'impatto dei missili contro le istallazioni industriali del sud israeliano.

UCRAINA: Lo que le espera a Rusia si envía tropas (subtítulos en español)

domingo, 20 de julio de 2014

UE: Al comando il NON-eletto Junckers

Il signor Juncker,"tedesco al cubo", proveniente dal Gran Paradiso Fiscale denominato Lussemburgo, è stato designato Capo della UE. Il nome di Junker non appariva in nessuna lista elettorale. Non è stato votato da nessun elettore, però è il nuovo Capo della UE. Sconosciuto alle masse, arcinoto ai banchieri e a Washington. Questo conta molto di più nell'attuale NON-democrazia imperante nell'Europa antisociale con capitale Bruxelles.

viernes, 18 de julio de 2014

Ucraina: Abbattuto aereo Malese. L'obiettivo era Putin?


Le forze di Kiev hanno il sistema di lancio missilistico BUK

6 MOTIVI PER METTERE IN DISCUSSIONE LA STORIA UFFICIALE DEL VOLO DELLA MALASYA AIRLINES CADUTO SOPRA L’UCRAINA
 Con il recente abbattimento sopra l’Ucraina del Boeing 777 della Malaysia Airlines, i media occidentali  s’infiammano e puntano il dito contro la Russia e sui separatisti ucraini. Tuttavia, mentre la NATO e i suoi portavoce cercano di riaccendere la guerra fredda e

jueves, 17 de julio de 2014

Ucraina:UNA GRANDE VITTORIA - KIEV ARRETRA SU TUTTO IL FRONTE

 Ieri l’esercito ucraino ha subito una sconfitta bruciante. Forse la guerra non è ancora all’epilogo finale ma questo capovolgimento cambia le carte in tavola e demoralizza la Junta e la popolazione dell’Ovest. Quest’ultima ha già chiesto a Poroshenko di richiamare i militari perché le perdite sono ormai intollerabili. Madri e padri reclamano i loro figli mandati a

miércoles, 16 de julio de 2014

Boycot Israele: Presbiteriani USA ritirano investimenti

La Chiesa Presbiteriana degli Stati Uniti, in nome dei 2 milioni di suoi fedeli,
ha approvato la decisione di ritirare i propri investimenti da tre società attive in Israele. Si tratta della Caterpilar, Hewlett-Packard e Motorola Solutions accusate di collaborazionismo con le forze di sicurezza israeliani. Gli investimenti dei Presbiteriani nordamericani

domingo, 13 de julio de 2014

BRICS: Destini incrociati del blocco sudamericano e UE

 Diktat USA anche contro la Comerzbank - L'Argentina punta i piedi e trova un fronte di sostegno - BNP Paribas china il capo e tratta - Blocco sudamericano fa resistenza,  UE miope e muta

Tito Pulsinelli -  Si spengono le luci sui Mondiali di calcio, la cupola mafiosa di questo potere globale sovranazionale decolla con gli aerei privati e un bottino oscillante tra i 3 e i 4 miliardi di dollari. I mestatori, il braccio armato mediatico e gli inconsapevoli  utili idioti  delle reti sociali, "interni" alla guerra psicologica coordinata dal Pentagono, non sono riusciti a creare disturbi e schiamazzi "umanitaristi". Lo sfregio al prestigio e alle elevate quotazioni elettorali della

sábado, 12 de julio de 2014

Bagnai: Che deve fare l'Italia per difendersi da Bruxelles?

L'Europa è divisa in Paesi di serie A che possono fare qualunque cosa per salvare il marcio del loro capitalismo, e governi di serie B che devono pagarne le conseguenze.

jueves, 10 de julio de 2014

L’America Latina si rifiuta di vivere nella “caserma globale” degli Stati Uniti

Obiettivi USA nel continente: Cuba, Venezuela, Ecuador, Nicaragua, Bolivia, Argentina e perfino Brasile

L’America Latina ha dato grande interesse al discorso del Presidente Putin alla conferenza degli ambasciatori e rappresentanti permanenti della Federazione Russa, il 1.mo luglio. L ‘interesse è cresciuto ancora più quando è stato riportato, il 4 giugno, che il presidente russo Vladimir Putin visiterà Cuba, Argentina e Brasile entro la fine mese. Il Presidente visiterà l’America Latina e parteciperà al vertice del gruppo BRICS delle cinque principali economie emergenti (Brasile, Russia, India, Cina e Sud Africa) del 11-16 luglio… “A margine del vertice

MEXICO: Mapeo Militar de Estados Unidos Contra los Indígenas

Los hechos son claros: comunidades indígenas en México están siendo acosadas por el ejército estadounidense con la ayuda de geógrafos de la Universidad de Kansas. En 2005, el Departamento de Geografía de la Universidad de Kansas recibió $500, 000 dólares de fondos del Departamento de Defensa para mapear tierras comunales indígenas en los estados mexicanos de San Luis Potosí y Oaxaca. Con la ayuda de la Oficina de Estudios Militares para el Extranjero de los Estados Unidos (FMSO,

UCRAINA: L’ultimo golpe degli Usa in fallimento

L'Europa deve liberarsi dalla morsa nordamericana e di Bruxelles

In un'intervista al Secolo XIX, Nicolai Lilin, soldato di origini siberiane, coinvolto in cinque guerre in prima linea e autore dell’Educazione siberiana, invita apertamente a diffidare delle versioni e del racconto dei media mainstream in occidente rispetto a quello che sta accadendo in Ucraina. "Tutto è raccontato in modo sbagliato perché è stato da subito distorto il concetto geopolitico attorno al quale è nato questo conflitto. Questa guerra non è una guerra in o per l’Ucraina. È un conflitto tra potenze mondiali. Il primo esercito in campo,