jueves, 3 de diciembre de 2009

Venezuela:Incarcerati i banchieri, indennizzate le loro vittime



Due istituti di credito privati sono stati chiusi: il Banco Canarias e Banpro. Qualche settimana addietro, le autorità avevano preventivamente messo sotto controllo le attività di queste due piccole-medienbanche, poi è arrivata la chiusura definitiva e l'apertura di un procedimento penale contro i dirigenti accusati di attività speculative.

Il Wall Street Journal si occupa del caso, riservandogli uno spazio inversamente proporzionale all'importanza che rivestono all'interno del sistema bancario misto de Venezuela. In particolar modo, mette in risalto che si tratterebbe di banchieri affini al governo di Caracas, che avrebbero goduto di favori e speculato senza freni, con protezioni di alto livello.

In realtà, il banchiere Fernández Barrueco è stato incarcerato, congiuntamente ad altri responsabili di attività finaziarie criminose, cui sono stati congelati tutti i beni patrimoniali e di capitale. Il governo non correrà al salvataggio dei mariuoli in doppiopetto, non "inietterà" nei loro protafogli nessuna liquidità, ed ha annunciato la soppressione delle due banche.
Tutti i numerosi piccoli risparmiatori accalappiati, saranno immediatamente risarciti nella misura prevista dalla legge, e succesivamente avranno la priorità quando saranno liquidati tutti i beni patrimoniali delle due banche.

Chávez ha esortato i banchieri privati a rispettare la legge. "Siete sotto osservazione perchè la banca privata è degenerata... invece di compiere la sua funzione, si è specializzata nella speculazione finanziaria". Ha ribadito che il suo governo non finanzia, nè "salva" i banchieri, ma le loro vittime.
Il presidente venezuelano ha preannunciato che sono in corso grandi manovre sul fronte della destabilizzazione finanziaria, ed ha messo in guardia che a cadere non sarà il suo governo, ma la parte più corrotta, speculatrice e antinazionale della banca privata. Si va verso un sistema bancario misto e verrà rafforzata la sua componente pubblica.

Giova ricordare che l'ano scorso, lo Stato venezuelano rilevò la rete bancaria del Gruppo Santander, dopo una lunga trattativa che si risolse positivamente per le due parti;questo ha consentito il controllo del 35% del sistema banacario e creditizio.

Articoli correlati: Venezuela, Chávez minaccia di nazionalizzare il sistema bancario

RISPOSTA DI HUGO CHAVEZ A FOXNEWS (sottotitoli in italiano)

4 comentarios:

Alba kan. dijo...

Ci vorrebbe chavez anche alla presidenza della FED!

http://www.youtube.com/user/jeropasos1#p/a/u/0/LHGNwzk5aY4

Alba kan. dijo...

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=Forums&file=viewtopic&p=40765#40765

Anónimo dijo...

che relazione c'è tra il video di chavez e questo pagliaccio del PDL?
Io sono un uomo di sinistra eppure chavez non mi piace, è un pericoloso demagogo, manipolatore dei poteri politici, giudiziari ed economici del suo paese. Fa cose a suo piacimento facendo sembrare che le fa per il bene del suo paese, che nel frattempo è ridotto alla povertà, madre della criminalità. Da quant'è che non fate un viaggetto a Caracas? È più fatiscente delle favelas di Rio!!!!!

Alba kan. dijo...

"Fa cose a suo piacimento facendo sembrare che le fa per il bene del suo paese,"

Come gli USA quindi? Dov'è la differenza?

"Da quant'è che non fate un viaggetto a Caracas? È più fatiscente delle favelas di Rio!!!!!"

Io personalmente non ci sono mai stata, ma vediamo ogni giorno i risultati dell'imperialismo-capitalismo-neoliberismo in tutto il mondo da diversi decenni....da come parli tu sembra che il Golpe in Cile lo abbia fatto Pinochet!
;)

P.S. Io personalmente ho pubblicato diversi articoli di Manuel Freytas, che non ha molte simpatie per Chavez, quindi mi reputo abbastanza obiettiva in questo. Riguardo "la relazione" tra il discorso di Chavez e il tizio PDL è spiegato (scritto) all'inizio del suo discorso.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...