viernes, 2 de octubre de 2015

Venezuela:Svelato l'interno della cella di Leopoldo Lopez


COM'È VERAMENTE la CELLA del PRIGIONIERO LOPEZ

Il prigioniero Leopoldo Lopez ha inviato al quotidiano The New York Times del 25 settembre una delle sue consuetudinarie lettere di denuncia contro le autorità venezuelane. Questa volta, però, la menzogna è di dimensioni piramidali e ha avuto le gambe molto corte. Il Lopez aveva scritto che era "isolato in una cella di
2 per 3 metri, con un solo letto, un cesso e un piccolo scaffale per gli indumenti di ricambio. Non mi è permesso di scrivere e l'unico libro autorizzato è la Bibbia. Non ho nemmeno una lampada o candele per l'emergenza".

Il Lopez sconta una condanna a 13 anni per istigazione a delinquere, incendio doloso e associazione a delinquere., in una cealla di 8 metri quadrati, con lavandino edoccia, area di lettura, TV satellitare, radio, apparecchi elettronici vari, angolo cucina dove prepara i suoi pasti, frigorifero, forno micr-onda e grill.
Vedere il video per credere. iNsomma, l'arte della menzogna ai massimi livelli. I tifosi mediatici stranieri e l'indotto delle ONG sovvenzionate, credono sula parola assai svalutata del Silvio Pellico dei Caraibi, e non temono il ridicolo.






Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...