jueves, 3 de diciembre de 2015

Portaerei russo verso la costa del Venezuela


Image result for portaerei kuznetsov 
Anche la corazzata cinese "Xinjan" scortata da  una fregata in rotta verso i Caraibi

La Russia invia la portaerei "Ammiraglio Kuznetsov" nel  mar dei Caraibi, per far fronte alla crescente campagna internazionale di destabilizzazione e minacce all'integrità del Venezuela. Riconosciute, peraltro, dal generale Kelly, comandante del "Comando sud" dell'esercito USA, che ha ammesso pubblicamente la violazione dello spazio aereo
del Venezuela.

Un comunicato del ministero degli esteri di Mosca sottolinea che sono cresciute pericolosamente le pressioni esterne illegittime, in vista delle elezioni del 6 di dicembre per rinnovare il Parlamento. La campagna di diffamazione e minacce contro il Paese sudamericano "sono inaccettabili", e Mosca fa un richiamo al "rispetto della Costituzione" e della non intromissione negli affari e nei problemi interni di altri Paesi.

La campagna elettorale svolta dall'opposizione è stata pressocchè nulla all'interno del Venezuela, e si è caratterizzata sul fronte internazionale in contatti per coinvolgere partiti, ONG finanziate da Soros e multinazionali, ex dittatori o narco-presidenti latinoamericani,  vecchie crapule come Felipe Gonzalez + alcuni governi a emettere bolle di scomunica contro le autorità e le istituzioni legittamemente costituite.

Grandi mezzi economici e le migliori energie sono state spese nel tentativo di ottenere una condanna preventiva, cioè prima delle votazioni fissate per domenica 6 dicembre. Paradossalmente, invocando sondaggi d'opinione sospetti, la campagna mediatica ribadiva ossessivamente un solo concetto: siamo i vincitori e ci sarà un gran imbroglio elettorale.  Più o meno: abbiamo vinto prima del voto.

L'Unione Europea (UE) ha respinto la pretesa del PPE di inviare una delegazione di deputati "osservatori" a Caracas. Nessun commento, invece, è mai stato emesso all'annuncio del Pentagono che avrebbe esercitato un "controllo aereo-navale" sulle elezioni venezuelane. Questa, ha trovata una risposta per ristabilire l'equilibrio e il rispetto delle le regole del gioco con l'iniziativa della Russia e Cina in corso in queste ore.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...