miércoles, 30 de septiembre de 2009

Brasile chiude la porta del Mercosur a Israele

Brasil: No al acuerdo comercial Israel-Mercosur

El grupo para las Relaciones Internacionales y la Defensa Nacional de la camara de representantes de Brasil pide que se suspenda el acuerdo preferencial del Mercosur con Israel. Es una decisión terrible para la economía de Israel y sus relaciones internacionales. La puertas del Mercosur deberan permanecer cerradas hasta que "Israel ratifique la creación de un Estado Palestino con las fronteras del 1967".
Esta es una medida de fuerte pressión política para que Israel acepte el derecho internacional y es una derrota después de muchos años de actividades para obtener la firma definitiva del Brasil a las relaciones privilegiadas con el Mercosur.

Es una seria campanada de alarma para Tel Aviv: Brasil es el tercer mercado para su exportación y el Mercosur representa una emergente economía: la quinta del mundo.

Duro colpo a Israele - Il Brasile è il terzo mercato delle sue esportazioni

Il Parlamento brasiliano chiede la sospensione di Israele quale aderente allo accordo di libero scambio sottoscritto con il Mercosur. Questa decisione è un colpo terribile per l'economia di Israele e per le sue relazioni con l'estero.

La Commissione per le Relazioni Estere e per la Difesa Nazionale del parlamento brasiliano ha raccomandato che il Parlamento non ratifichi l'Accordo di libero scambio (ALS) tra il Mercosur e lo Stato di Israele fino a quando "Israele accetti la creazione dello Stato palestinese secondo i confini del 1967".

Questa decisione è un esplicito atto di pressione su Israele, perche' esso si adegui al diritto internazionale, ed e' un rigetto di anni di incessante attività di richiesta di favori da parte di Israele, e delle sue pressioni intese ad ottenere il voto di ratifica dello accordo.
Questa decisione rappresenta un enorme disastro per l'economia di Israele e per le sue relazioni con l'estero. Essa costituisce un ostacolo molto grande alla entrata in vigore del contratto di adesione, che sin dalla sua sottoscrizione nel 2007, è stato bloccato a causa del rifiuto di ratifica da parte di alcune nazioni membre del Mercosur.

Il Mercosur è uno dei mercati a piu' rapida espansione del mondo, e costituisce la quinta maggiore economia al mondo. Le esportazioni israeliane verso il Mercosur nel 2006 hanno ammontato a circa 600 milioni di dollari. Israele ha investito massicciamente nello spingere per ottenere l'accordo, concentrandosi in modo particolare sul Brasile, la maggiore economia del Mercosur, ed il più potente attore politico di esso.
Il Brasile da solo, anche senza un accordo di libero scambio, è per Israele la terza maggiore destinazione di esportazioni.

articolo completo:www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=6316
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...