jueves, 24 de septiembre de 2015

Chi ha pilotato i rifugiati verso la Germania?

destroy Oriental Review L’analisi dei numerosi tweets che hanno innescato l’ondata migratoria dalla Turchia alla Germania da agosto, suggerisce che tali flussi umani siano stati ispirati e convogliati da fuori l’Europa continentale. Secondo Vladimir Shalak dall’Accademia Russa delle Scienze, che ha sviluppato l’Internet Content-Analysis System per Twitter (Scai4Twi), il suo studio di oltre 19000 tweet originali correlati ai rifugiati (retweet attualizzati
) dimostra che la stragrande maggioranza di essi parla di Germania e Austria come i Paesi più accoglienti verso i rifugiati:

1000539 

Paesi menzionati nei tweet contenenti l’hashtag #Refugees

È importante sottolineare che il 93% di tutti i tweet dedicati alla Germania conteneva riferimenti positivi all’ospitalità tedesca e alla sua politica sui rifugiati:

• Germania Sì! La sinistra spruzza un graffito su un treno che dice “Benvenuti, rifugiati” in arabo
• Persone deliziose, il video dei tedeschi che accolgono profughi siriani nella loro comunità
• Rispetto! I tifosi hanno detto di “accogliere i rifugiati” negli stadi in Germania.
• Questo treno con graffiti arabi è attivo a Dresda salutando i rifugiati: (Ahlan wa sahlan – un caloroso benvenuto).
• ‘Noi amiamo la Germania!’, gridano i rifugiati accolti nella stazione ferroviaria di Monaco di Baviera
• Migliaia accolgono i rifugiati in Germania – Sky News Australia
• Ovunque questa città tedesca accoglie un allenatore profugo siriano con cartelli di benvenuto e fiori – Grazie.
 
L’analisi di 5704 tweet originali contenenti l’hashtag #RefugeesWelcome e il nome di un Paese indica un ancora più grande divario tra Germania e resto d’Europa:

1000540 

Il passo successivo è studiare gli account Twitter originari da cui l’hashtag #RefugeesWelcome+Germania è originato. Il prossimo diagramma mostra i Paesi di origine degli account Twitter pertinenti (dove potrebbero se fossero identificati):

1000541 

Come potete vedere, solo il 6,4% di tutti i tweet#RefugeesWelcome“+Germania proviene dalla Germania. Quasi la metà proviene da Regno Unito, USA e Australia! Sembra che agenti lontani invitino sfacciatamente ospiti a casa vostra senza prima chiedervi il permesso!

Un paio di esempi popolari:
Lotte Leicht, direttrice dell’Ufficio di Bruxelles di Human Rights Watch, 30 

agosto (fonte).lotteleightWashington Post,

1 settembre (fonte).washpost 

Ulteriori analisi dimostra che sia solo l’inizio. Un intero esercito di Netbots ha galvanizzato l’effetto ‘hit-the-fan’ sul tema. Il 27 agosto quaranta Netbots automatici @changing_news, @changing_news1, @ changing_news39…, dagli Stati Uniti hanno contemporaneamente trasmesso il seguente Tweet alle 08:00:33: “Un nuovo benvenuto: attivisti lanciano il servizio per assegnare una casa ai rifugiati in Germania e Austria #News #Change #Help”.

Il 1° settembre lo stesso gruppo di Netbots emetteva tweet dallo stesso titolo alle 22:30:37: “Un nuovo benvenuto: attivisti lanciano il servizio allocazione casa per i rifugiati in Germania e Austria #News #Change #Help”.

Il 29 agosto alle 23:02 un gruppo di 80 Netbots postava: “Migliaia di rifugiati benvenuti in Germania in una manifestazione a Dresda: Migliaia di persone sono scese per le strade della città tedesca di Dresda, Sabato…

Un altro gruppo di cinquanta Netbots dell’Australia (tutti creati il 14 febbraio 2014 tra le 06:02:00 e le 06:24:00) pubblicava un post il 31 agosto alle 17:26:08: “#hot Tifosi di calcio in Germania si uniscono per dare il ‘benvenuto ai rifugiati’ #prebreak #best”.

Il 1° settembre alle 07:29 95 Netbots di proprietà di Media for Social and Cultural Impact, Dallas, Texas, Stati Uniti d’America, pubblicavano i seguenti tweet:
 I tifosi di calcio tedeschi accolgono i rifugiati nella crisi in corso: Come l’Europa deve affrontare la sfida dell’ondata degli immigrati…
Inutile dire che ogni tweet originale è stato moltiplicato in decine di copie e propagato via Twitter.

Evidentemente, la logica dietro tale campagna è peggiorare la situazione sociale in Germania e minarne lo sviluppo economico. Un altro obiettivo è la struttura sociale della società tedesca. Un milione di profughi ogni anno, integrando il 31% delle famiglie locali con bambini minorenni e almeno un genitore immigrato, sicuramente squilibrerà la struttura del voto e garantirà alla leadership in Germania lealtà nei decenni futuri. 

Dall’altra parte istigherà sentimenti estremisti nella popolazione indigena, provocando scontri furiosi tra migranti e radicali tedeschi. Entrambi i processi indebolirebbero Germania ed UE.

Questo è il vero obiettivo dietro tale innocente tweeting

9-2944383-german rfugees_t620 

Fonte SitoAurora
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...