jueves, 24 de enero de 2013

El País:Falsa la foto di Chávez in sala operatoria

Presa da un video su Youtube dal 2008 Bloccata distribuzione del quotidiano di Madrid - Clamorosa bufala 
Il quotidiano El País di Madrid, in un articolo di ieri intitolato "Il segreto della malattia di Chávez", ha spacciato in prima pagina dell'edizione cartacea e di internet questa foto del presidente del Venezuela in terapia intensiva. Millantava che era stata scattata un paio di gorni addietro. “Immagine inedita ed esclusiva che mostra la terapia di Chávez .." gongolavano sul twitter @El_PaisVoveva essere uno scoop di portata mondiale, invece l'esibizione grottesca e violatoria dei diritti del paziente, si è rivelato un flop di dimensioni maiuscole. Di fronte alle
proteste sdegnate dei lettori e a quella ufficiale del ministro dell'Informazione venezuelano Villegas (@VillegasPoljakE) , i falsari di Madrid hanno fatto una scomposta ritirata strategica. Indietro tutta. La fregola di esibire in primo piano la foto dell'odiato leader sudamericano -che hanno dato per spacciato più volte- li ha spinti a comprare una foto che era stata scaricata da un video presente in Youtube dal 2008 (qui). Insomma, un grossolano pacco che i concorrenti de El Mundo aveva rifiutato di comprare, al prezzo di 30000 euro da una sedicente agenzia "Gtres Online". Anche Moisés Naim -il tuttologo di cose venezuelane preferito da tutte le redazioni d'Italia- si fregava le mani, anticipò un twit "preparatevi, a breve una straordinaria foto sul web de El País".

Pivelli o boccaloni cha hanno morso l'esca dei servizi di intelligenza di Caracas?

Di fronte alle proteste, ai malcapitati de El País non è rimasto che bloccare la distribuzione delle copie già stampate, cancellare lo scoop dalla sua pagina web, e diramare in fretta un comunicato esplicativo. Ahimé, dalla padella alla brace, poichè ammettono di aver "comprato una foto da una agenzia che asseriva fosse di di Chávez". Perchè non hanno fatto nessuna verifica? La serietà professionale di questo mostro sacro della stampa è inesistente. E lo ammettono: "El País non era riuscito a verificare in forma indipendente le circostanze, luogo e data in cui era stata scattata la foto". Sono gli inevitabili infortuni dei responsabili d'una guerra mediatica ad oltranza contro il presidente venezuelano, che si protrae da tre lustri, dove non hanno nessun rispetto per la verità, l'intelligenza e i diritti dei lettori. 


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...