jueves, 11 de diciembre de 2014

Deutsche Bank:PER l'EURO, ABBIAMO SACRIFICATO UN'INTERA GENERAZIONE



L'euro e l'Unione Europea sono le braccia di un Moloch crudele a cui è stata sacrificata un'interna generazione. Il prezzo per il disegno autoritario tracciato dietro le quinte da un pugno di tecnocrati è sempre più insostenibile alle maggioranze sociali del continente. L'economista capo di Deutsche Bank ha presentato previsioni fosche per il futuro imminenete."Il costo per mantenere unita l'eurozona e' stato una intera generazione perduta", ha dichiarato David Folkerts-Landau in conferenza stampa. Una quasi moneta costruita a tavolino come

frutto volontaristico di elite eterogenee e spurie si traduce in insostenibile disoccupazione giovanile, crescita stagnanate o negativa.

Folkerts-Landaunon crede che l'euro non sopravvive ad un'altra crisi paragonabile a quella degli scorsi anni, e se in Grecia dovesse arrivare al potere il partito della sinistra radicale Syriza. Ormai da tempo le previsioni di crescita di Deutsche Bank per l'eurozona sono tra le piu' pessimistiche: per il prossimo anno la banca tedesca prevede una crescita di appena l'1 per cento.  "Il problema centrale continua ad essere la mancanza di riforme nazionali", ha affermato Folkerts-Landau. Intende dire che c'è una marea montante all'interno dei Paesi meridionali europei a farsi spremere ulteriormente affinchè la BCE possa persistere nella sua opzione preferenziale per i banchieri

Nella neolingua aurocatica, dire che "resta molto lenta l'attuazione riforme strutturali" significa che nei 28 Paesi intruppati nell'UE aumenta la resistenza della classe media, dei salariati, disoccupati e commercianti che -preda di un inspiegabile spirito di "conservaturismo"- comincian a far quadrato contro i "riformatori" di Bruxelles e Francoforte. Si tratta della medesima "patologia" denunciata da Re Giorgio Napolitano con deprecabili e sinistre metafore, che riecheggiano "modismi comiziali" degli anni 30.

 Folkerts-Landau, per salvare la forma asserisce che gli ostacoli saranno superati e l'UE ce la farà perchè "la Bce e' pronta a fare da rete di sicurezza" (ohibò!). Nella sostanza, però, il capo economista della maggior banca tedesca ha suonato la campana delle esequie dell'euro.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...