miércoles, 16 de septiembre de 2015

SIRIA: Sindacati di 29 Paesi riuniti a Damasco per sostenere la Siria


Les syndicats de 29 pays se réunissent à Damas, pour soutenir le peuple syrien
Si è concluso l'incontro internazionale dei sindacati provenienti da 29 Paesi, riuniti a Damasco a sostegno della Siria e denunciare al mondo le ditruzioni di cui è vittima e -soprattutto- per per condannare tutte le ingerenze straniere nei suoi affari interni. Per la
catena TV al-Mayadeen, questo raduni internazionale costituisce "un messaggio di amicizia e solidarietà con il popolo della Siria da parte dei rappresentanti di 100 milioni di lavoratori di molte parti del mondo".

A questa television panaraba, Georges Mafrikos, segretario generale dell'Unione Sindacale Internazionale, ha detto che "siamo venuti qui per appoggiare gli operai siriani e la Siria. Siamo convinti che debba essere il popolo siriano a dover decidere il suo avvenire, nessun'altra forza straniera ha il diritto di immischiarsi negli affari interni di questo Paese".

Un altro sindacalista, Augusto Prasa, del Comitato esecutivo dell'Unione dei Lavoratori portoghesi, ha dichiarato che "il popolo siriano affronta una guerra ingiusta". Ha concluso i lavori Jamal Al-Kaderi, presidente dell'Unione dei lavoratori siriani affermando che la gran partecipazione dei sindacati internazionali affini e solidali "è la prova di un cambiamento importante nell'opinione pubblica mondiale".
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...