domingo, 7 de marzo de 2010

CINA E RUSSIA CHIEDONO ACCORDO SU SCAMBIO COMBUSTIBILE NUCLEARE TRA IRAN E OCCIDENTE


Irib
Russia e Cina ritengono che se messo in atto con successo, un accordo pensato dagli USA e proposto dall’ONU per lo scambio di combustibile nucleare tra Iran e Occidente, potrebbe essere la chiave per la soluzione della questione iraniana. “Noi crediamo che c’è ancora un’orizzonte di negoziati”, ha detto l’ambasciatore russo all’ONU, Vitaly Churkin, che ieri parlava ai 15 membri del Consiglio di Sicurezza. Churkin, ha riferito Reuters, ha ribadito che la questione va risolta “attraverso il dialogo e l’interazione con la parte iraniana”.

Il rappresentante russo ha poi invitato anche l’Iran ad accettare la proposta di inviare il suo uranio arricchito al 3,5% in Francia e Russia per poi riceverlo arricchito al 20%. Anche l’ambasciatore cinese, Liu Zhenmin, ha fatto eco a Churkin chiedendo all’Iran e ai paesi occidentali di raddoppiare gli sforzi per raggiungere un accordo che assicuri l’approvvigionamento di combustibile nucleare per il reattore di ricerca di Teheran, che produce radioisotopi medicinali utili per la cura del cancro.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...