lunes, 2 de enero de 2012

Venezuela: Respinta la tentata estorsione della EXXON

Pretendeva 10 miliardi, riceverá solo 908 milioni

Alla Exxon  Mobile corp é andata male. Il suo tentaivo di estorcere 10 miliardi di dollari allo Stato venezuelano é fallito. La multinazionale petrolifera USA si dovrá accontentare di $ 908 milioni come indennizzazione per la nazionalizzazione decretata nel 2007 dal governo di Caracas. Meno del 10%, l'ha stabilito la Camera di Commercio  Internazionale (ICC), come liquidazione per l'estromissione
 della Exxon dalla Fascia Petroliefra dell'Orinoco, diventata attualmente la prima riserva mondiale di idrocarburi. Va ricordato che la multinazionale USA é stata l'unica ad impugnare i nuovi temini contrattuali approvati dal Parlamento venezuelano. Tutte le altre compagnie -dall'ENI a Repsol, da Petrobras alla statale cinese, dai russi all'India ecc- riconoscono ed accettano la compartecipazione con la maggioranza del 51% alla venezuelana PDVSA; cosí come accettano le aumentate imposte per il fisco del paese sudamericano.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...