martes, 28 de julio de 2015

Germania: DER SPIEGEL LANCIA UN SILURO A SCHAEUBLE


DER SPIEGEL ATTACCA FRONTALMENTE SCHAEUBLE E IL SUO PIANO DI GERMANIZZAZIONE DELLA ZONA EURO: E' MOLTO PERICOLOSO  
GERMANIZZAZIONE DELLA ZONA EURO E' MOLTO PERICOLOSA

Berlino - Il più diffuso settimanale tedesco Der Spiegel, ha sferrato un attacco frontale contro il ministro delle Finanze Schaeuble. Secondo l'editorialista Wolfgang Munchau, la sua visione della situazione  e della prospettiva è molto personale, e i fatti dimostrano che non funziona. Ha innescato una crisi senza precedenti che rimette in discussione la stessa dell'Europa.


"Lo scontro interno all'Europa innescato dalla crisi della Grecia dimostra come il futuro dell'Europa sia appeso ad un filo: oggetto della contesa e' la futura fisionomia dell'unione monetaria" si legge nell'editoriale.

L'Europa ideale immaginata da Schaeuble ha la Germania come pilastro e "centro convergente", attorno a cui possono ruotare solo le economie che vantano attivi nelle partite correnti. Nell'unione monetaria "alla Schaeuble" potrebbero entrare solo 4 o 5 Paesi con grande capacità di esportare, disposti a stabilire -oltre alle già note regole di bilancio- anche una imprecisata "convergenza nell'economia privata".

Non è dato sapere se l'Italia potrà farne parte, o se la Francia ne sarà partecipe solo per il peso del suo arsenale atomico, cioè per mere "ragioni politiche". Insomma, 5-6 Paesi calvinisti sugli attuali 19, disponibili a subordinarsi ai dogmi monetaristi tanto cari e vantaggiosi per Berlino.

In sostanza, - afferma Munchau - il piano di Schaeuble è molto pericoloso per l'Europa perchè provocherà fratture insanabili al suo interno tra i Paesi che aderirebbero al "blocco tedesco" e tutti gli altri contrari. Oneroso per la stessa Germania, che pagherà a caro prezzo il prevedibile protezionismo e le misure autodifensive del resto d'Europa nei suoi confronti. In soldoni, sono a rischio grandi mercati, e la Germania perderebbe la posibilità di esportare merci e servizi e servizi, e l'attuale controllo totale della moneta con cui pagarli.

La "germanizzazione" del blocco europeo ha raggiunto la sua massima estensione, ora comincia la sua inevitabile contrazione, a conferma dell'incapacità storica di sedimentare una progettualità e un'egemonia sensata e con vista al futuro imminente. Schaeuble non capisce che si tratta di qualcosa superiore all'immediatismo economico, all'export e ai diktat.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...