viernes, 30 de octubre de 2009

Honduras: Disgelo, Micheletti disponibile al ritorno di Zelaya

Tito Pulsinelli
Micheletti avrebbe "ceduto" alle pressioni della delegazione USA guidata da T. Shannon, ed ha firmato un accordo che permetterebbe il ritorno di Zelaya alla presidenza, dopo una votazione dei parlamententari. Le Forze Armate passerebbero sotto il controllo della Corte Suprema di Giustizia, quindi sottratte all'autorità di Zelaya.
Sembra il ritorno ad un minuto prima del sequestro e della deportazione del presidente legittimo, compresa l'impunità -se non l'immunità- per i colpevoli dei crimini commessi in questi tre mesi di golpe. Confermata la data delle elezioni per fine novembre.

Insomma, sembrerebbe un tutti fermi e palla al centro. Questa è la "soluzione" trovata dalle attuali classi dirigenti -il partito del "vogliamo Mel" e quello del "vogliamo Sam (zio)- per evitare la deriva completa dell'Honduras. Questa soluzione sarà condivisa anche dall'eroico movimento di massa che è stato protagonista della lotta imprevista e caparbia contro i golpisti?

Fino a questo momento non si conosce la posizione del Fronte Nazionale contro il Colpo di Stato, l'organismo che è stato alla testa della resistenza e che ha consolidato un polo di forze che è il nuovo protagonista sociale dell'Honduras. Si trasformerà anche in attore politico?
A che punto rimane l'obiettivo strategico dell'assemblea costituente come via maestra per trasformare il Paese?

Riportare le bocce a "un minuto prima del gope" significa anche che questa rimane la questione centrale. I "vogliamo Sam (zio)" realizzarono il colpo di Stato come misura preventiva per spazzare via ogni possibilità di cambiare la Costituzione.
Sono riusciti a congelare la situazione, con un modello di governabilità basato sull'uso permanente dell'esercito contro la società civile che -alla lunga- è insostenibile. Ma non sono riusciti ad eliminare una resistenza imprevista, incessante, provvista di un progetto-Paese.

Sembra un pari, come saranno i tempi supplementari?

2 comentarios:

sandro dijo...

Mi raccomando Titus tienimi informato, quando si parla della questione Zelaya vengo qui. Buon lavoro :)

Antonio Bello dijo...

Complimenti per il blog! Se ti va uno scambio link fammi sapere sarei felice di far conoscere il tuo blog ai miei lettori!Ciao ciao

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...