martes, 30 de marzo de 2010

Cile: Rame, in arrivo l'India

Prima la Cina, adesso l'India.

Il gigante asiatico dimostra interesse nello sviluppo della propria partecipazione nell'industria estrattiva cilena, come giá fatto da Pechino. Per questa ragione una comitiva pubblico-privata liderata dalla vice ministro delle Risorse Minerarie, l'indiana Santha Sheela Nair, si é riunita oggi con l'omologa cilena, Veronica Baraona, rappresentante di Codelco, Cochilo, Sernageomin e Enami, per discutere accordi di cooperazione in materia di sfruttamento minerario, e per promuovere joint-venture nello stesso settore ma inerenti mine cilene ed indiane.

Secono la ministra cilena, "questo incontro permettera il rafforzamento dei rapporti con una delle economia con maggiore dinamismo e crescita a livello mondiale, per quale ci si aspetta un considerevole aumento di richiesta di rame come di altri beni nel corso dei prossimi anni."

Allo stato attuale non si ha registro di capitali cileni in imprese indiane, mentre l'equazione inversa sembra essere ben piú promettente: l'indiana JSW Steel (del gruppo Jindal) giá nel 2005 ha stretto una joint-venture con la Mineira Santa Fé.

Grazie dunque e in bocca al lupo ad
Informaçao Incorrecta!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...