sábado, 15 de octubre de 2011

LIBIA: Giornata della rabbia

Sirte dopo le bombe della NATO - Sirte hoy, después de los bombardeos de la OTAN

http://occhioclinico.blogspot.com
Dimostrazioni massicce e diffuse in Libia: giorno della rabbia, manifestazioni (upprising?) in tutto il paese. Anche le tribù di Tunisia, Mali e, soprattutto, Algeria (con probabile beneplacito di Algeri) si sono unite alla resistenza libica alla Nato ed al Cnt-Alqaeda. (tra le fonti: nsnbc)
ripasso1: raid aerei NATO, 21.3-27.9: totale 24.140; bombardamenti 9.010 (fonte: nato).
ripasso2: per chi non l'avesse ancora voluto capire, che le milizie del cnt sono brigate qaediste, ci ha pensato al zawahiri a chiarire tutto: benedice il cnt, auspica un governo integralista in Libia e la guerra contro l'Algeria.

Tutto questo mentre la fabbrica del consenso (leggi!) è a pieno regime per condurre ad un'azione militare in Iran (siria o non siria). disperati tentativi grotteschi in questo crepuscolo(?) di capitalismo e neo imperialismo selvaggi e di rapina.
nel frattempo, nell'amico Bahrein, fulcro delle repressioni piú sanguinose di questi mesi nella regione araba, ancora più sangue (secondo solo alla nostra carnecifina libica).