viernes, 13 de febrero de 2015

Polonia: Blocchi stradali degli agricoltori contro l'embargo alla Russia

Governo manda 100 milioni ai nazi di Kiev e...solo 1,6 milioni per i coltivatori

I contadini della Polonia sono andati coi loro trattori a Varsavia per esigere al governo piú aiuti economici per compensarli delle fortissime perdite da loro subite. a causa della proibizione a esportare alla Russia. La coseguenza dall'embargo imposto dagli USA, a cui Bruxelles si é piegata, sta diventando insopportabile per i coltivatori polacchi. Inoltre, é proprio un polacco chi all'interno della Commissione Europea

L'Europa è ben altro che "UE" e "occidente"  qui

propone continuamente di radicalizzare l'embargo contro la Russia.
Le perdite subite  sono ingenti, non arrivano fondi di risarcimento promessi dalla UE, e si é mostrata velleitaria la campagna di sostituire le esportazioni ai russi con "maggior consumo polacco". C'e' rabbia contro il governo che ha mandato 100 milioni di euro alla Giunta ucraina e solo 1,6 milioni a loro. 

Mentre il governo di Varsavia aumenta le spese militari, comprime irresponsabilmente la domanda interna ed aumenta inevitabilmente il conflitto. La fobia anti-Russia di Varsavia. irrazionale ed autolesionista, oltre alla consueta docilitá agli imperativi di Washington, ha un costo sociale elevato. Gli agricoltori si stanno attivando.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...