martes, 18 de septiembre de 2007

Venezuela - "Libero" inventa il realismo-magico made in Italy?

L'Ordine dei Giornalisti deve intervenire

La gazzetta scandalistica "Libero" ha pubblicato un articolo intitolato "Minigonna fuorilegge-l'ultima follia di Chavez", che è un esercizio di libera fantasia, senza nessun riscontro con la realtà (titus)

www.notiziedacaracas.it
Solitamente evito di polemizzare verso colleghi giornalisti. Ma l’articolo sul Venezuela di Libero, firmato da Silvia Guidi, è un concentrato troppo puntuale di inesattezze per lasciarmi in silenzio. Non possono essere ammesse licenze poetico-giornalistiche sul Venezuela, la deontologia non ammette deroghe. In realtà non si tratta neanche di deontologia, è semplice rispetto della legge.

“E' diritto insopprimibile dei giornalisti la libertà d'informazione e di critica, limitata dall'osservanza delle norme di legge dettate a tutela della personalità altrui ed è loro obbligo inderogabile il rispetto della verità sostanziale dei fatti osservati sempre i doveri imposti dalla lealtà e dalla buona fede” recita l’art.2 della Legge 3 febbraio 1963, n. 69. Ancora non è stata abrogata.

L’Ordine dei Giornalisti dovrebbe intervenire in questi casi con sanzioni disciplinari, per tutelare la categoria professionale a cui appartengo. So che la linea di Libero è sensazionalistica, e come tale include anche rumors e maldicenze, ma mai la totale disinformazione.

vedi articolo di "Libero" http://www.libero-news.it/libero/LF_showArticle.jsp?edition=01/09/2007&topic=5184&idarticle=86732595

1 comentario:

AnnalisaM. dijo...

Penso che ci sia un aperta violazione ai principi dell'etica del gionalismo e forse anche a qualche legge.