viernes, 21 de enero de 2011

La Russia riconosce la Palestina

La Russia riconosce lo stato palestinese, ha dichiarato il presidente russo Medvedev a Gerico assieme al presidente palestinese Mahmoud Abbas. «Abbiamo preso la decisione allora e non l'abbiamo cambiata», ha detto il leader del Cremlino, riferendosi al passo compiuto dall'Urss nel 1988. 

E la dichiarazione di Medvedev giunge in un momento di difficoltà nel processo di pace, fermo da fine settembre, con la leadership dell'Anp che ora chiede alla comunità internazionale di riconoscere lo stato palestinese e far pressione su Israele. All'appello avevano finora risposto vari paesi latinoamericani, tra cui il Brasile, Argentina, Ecuador, Bolivia. Il Venezuela interruppe le relazioni diplomatiche con Tel Aviv dopo l'operazione "Piombo fuso" e i bombardamenti di Gaza. Medevev aveva in programma una visita anche in Israele, ma ha poi l'ha limitata ai soli territori palestinesi a causa dello sciopero dei diplomatici dello stato ebraico che dura da tre settimane. Il ministero degli Esteri israeliano è stato colto di sorpresa. Fonti del ministero hanno ammesso che eranno all'oscuro di questa iniziativa.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...