martes, 6 de agosto de 2013

Spagna privatizza le Lotterie

..e incarica il  guppo Rothschild
Madrid ha ceduto su tutta la linea e svende tutto, persino le Lotterie nazionali. Rajoi e' arrendevole come un acciuga e molla il malloppo ai pescecani della finanza globalista. E chi ha scelto? La creme mondialista del guppo Rothschild. Per questa madre-delle-privatizzazioni, a rischo zero, il governo ha nominato Rothschild come consulente bancario per l'alienazione delle lotterie dello Stato
(LAE). E' un affarone tenero come il burro e sicuro come pochi altri, che si aggira  sui 7 e 10 miliardi di euro, che passeranno a far parte del giro "privato" della banca Lazard. Su suo mandato, Uria Menendez e Clifford Chamce applicheranno i marchingegni "legali" del caso. Il tutto deve andare in porto non oltre ottobre.
 Rothschild, nel 2007, fu protagonista della quotazione in borsa di Amadeus, la maggiore avvenuta in Spagna desde finales de 2007. Designera' quattro banche per la "operazione Lotterie", di cui un paio devono essere iberiche (BBVA e Santander).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...