domingo, 9 de febrero de 2014

Ucraina: "L'UE vada a farsi fottere", parola degli USA


 "Fuck l’UE !" – "Che l’Unione Europea vada a farsi fottere!" – Victoria Nuland, viceministro degli Esteri degli USA, responsabile delle relazioni  con l’Europa

Unione Europea : Ma… ma… io credevo che mi amavi ?!?  
USA :Ufff ricominci…
UE : Ho abbandonato tutto per te! La democrazia, le regole del mercato, le industrie statali, la protezione sociale, il controllo della moneta, una politica indipendente..
 USA : (accendendo una sigaretta) Pffff…io non ti ho obbligato a farlo…  
UE : Avrei potuto essere una gran star della scena internazionale, lo sai o no?
USA : si, sì come no....e bla  bla…
UE : Il mondo intero era ai mei piedi ! Adesso questa racchia dell’America latina sculetta dappertutto, con il suo progressismo da quattro soldi  
USA : Ah quella la… ne ho solo approfittato..è tutto finito (per ora). Adesso sono tutto tuo baby…

UE : E' vero ? Dici sul serio?  
USA : Ma si, tu sei la mia preferita. Dai, vieni qua.  
UE : .. non mi darai delle sberle ?
USA : Ma cosa dici? Vieni qui..  
UE : L’America latina, dice che tu sei violento, arrogante; che non hai amici, soltanto interessi…  
USA : Quella è pazza, lascia perdere. Dai vieni vieni qui mami..
 UE : Oh, Sam… Sam… tu mi fai impazzire.
(Théophraste)



 I "servizi" russi sono in grado di effettuare "performance" rilevanti, come la registrazione delle conversazioni tra l'ambasciatore a Kiev e la viceministro Victoria Nuland "Fuck". Sono utili a rischiarare il panorama, e confermare quel che già si sapeva. Ufficializzano quali sono i burattini prezzolati -preferiti dalla Casa Bianca- che mettono a soqquadro il centro della capitale dell'Ucraina. Che "entrare in Europa" è un pretesto propagandistico risibile, e che l'UE ha il ruolo del drappo che il torero agita per aizzare il toro, e nascondere la spada che lo infilzerà. 

Il vero obiettivo USA, a costo di un potenziale separatismo, è impiantare base militari della NATO nella parte occidentale dell'Ucraina, da mettere sotto tulela polacca. 
La baronessina Ashton, e l'intera "commissione" di Bruxelles, appaiono sempre più come gli utili idioti del Pentagono. La registrazione mette a nudo il loro velleitarismo e la complicità da impotenza con Washington.
L'Ucraina  non è un Kosovo qualsiasi. Il sogno di piazzare missili a soli 450km da Mosca è difficile da relizzare. Per la semplice ragione che la Russia non permetterà di appiccare il fuoco sull'uscio di casa. Se USA e UE vogliono vendicarsi dei rovesci a catena subiti in Siria, sarebbe opportuno tirare le somme con più attenzione.

Non sarà proprio possibile strumentalizzando una minoranza elettorale e demografica, o ricattarla con la violenza inconsulta generata dalla rimessa in circolazionedella vecchia ferragglia arruginita dei nostalgici nazi. 
L'inviato de Il Giornale, uno dei pochi inviati sulla scena degli scontri, metteva in risalto come a soli due kilometri della piazza su cui accampano i rivoltosi, nel resto della capitale la vita scorre con il ritmo della normalità, senza tracce di barricate, bottiglie molotov, bastoni, e variopinte giacche di foggia militare che hanno rimpiazzato l'abbigliamento degli "europeisti".



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...